Estetica Viso

Check up cutaneo “Beau Visage”

Il check-up cutaneo rappresenta, nella nostra pratica ambulatoriale, il primo momento di ogni trattamento estetico.
Questo ci consente di valutare, in modo analitico e riproducibile, le caratteristiche intrinseche della cute del paziente, e di valutare i miglioramenti raggiunti , nel tempo, a seguito di trattamenti mirati. In tal senso il sistema Beau Visage rappresenta una rivoluzione nelle tecniche per immagini cutanee e nella gestione del trattamento estetico. Con il sistema SIAscopy e’ infatti possibile vedere sino a 2 mm. al di sotto della superficie cutanea, non solo per esaminare la componente vascolare, quella melanica e gli effetti del danno solare versus invecchiamento cutaneo, ma soprattutto per misurare e monitorare nel tempo l’efficacia dei trattamenti stessi.
Le immagini di ogni paziente vengono processate in modo tale che è possibile visualizzare colore, sangue, melanina e danno solare. Al contempo, paragonando le immagini con un database contenente campioni simili, è possibile valutare la salute della cute del paziente in base all’età.
Oltre a visualizzare l’immagine, è possibile vedere nei dettagli, grazie ad uno zoom molto potente, arrossamenti cutanei e capillari rotti che potrebbero essere migliorati con trattamenti specifici. Il danno solare, misurato su una scala da 1 a 10, viene invece testato mettendo a confronto la pelle del paziente, rilevata nel punto del volto maggiormente danneggiato, con quella della parte interna del suo braccio.
Un questionario relativo al tipo di cute, è poi impiegato per determinare il tipo di pelle del paziente e per raccomandare i prodotti cosmetici più idonei, in base al tipo di pelle. Il sistema offre inoltre la possibilita’ al paziente, di vedere la propria immagine iniziale confrontata in parallelo e/o sovrapposta con l’immagine virtuale che si otterrebbe a seguito del trattamento prescelto. L’analisi iniziale del paziente, viene poi completata monitorando i parametri fondamentali che determinano lo stato cutaneo quali il grado di elasticità, di idratazione e la quantita’ di sebo.
In base ai dati raccolti durante la valutazione dello stato di benessere cutaneo, verrà prescritto un opportuno trattamento domiciliare finalizzato al ripristino delle normali condizioni della cute: prodotti topici, integratori, antiossidanti, ecc.

Fili Silhouette Soft

SILHOUETTE SOFT – LIFTING FACILE E MINI INVASIVO
I NUOVI FILI RIASSORBIBILI PER UN LIFTING SENZA CHIRURGIA IN SOLI 30 MINUTI.
Con il trascorrere degli anni a causa della forza di gravità assistiamo ad uno scivolamento della nostra pelle verso il basso, collo rilassato, profilo della mandibola non più ben definito, guance che cominciano a perdere tono e turgore. Oggi, grazie al miglioramento delle tecnologie, si parla di riposizionamento dei tessuti, riportandoli alle condizioni di qualche anno prima senza alterare l’aspetto generale del paziente. 
Se dividiamo il viso in tre sezioni, vedremo per il terzo superiore ( fronte sopracciglia ed occhi) un saggio impiego del botulino che darà al nostro sguardo un aspetto più riposato e fresco. Per il terzo medio (zigomi e guance) utilizzeremo una nuova tecnica d’impianto dei filler che, senza esagerare con l’aumento di volume, ricreerà un tono ed un aspetto più compatto di questa regione. Arrivati al terzo inferiore del volto, fino a ieri eravamo costretti a ricorrere al lifting chirurgico, oppure a rassegnarci a miglioramenti modesti. 
Finalmente una grande novità completa la possibilità di ricreare un viso ringiovanito, senza necessariamente ricorrere alla chirurgia. Si tratta di un nuovo metodo di sospensione dei tessuti tramite un filler ideato a forma di un sottilissimo filo dotato di micro-coni lungo il suo decorso.
Il posizionamento di Silhouette Soft in punti strategici (collo, mandibola, guance) permetterà di ottenere un effetto lifting di lunga durata.I fili, composti da acido polilattico, una sostanza biocompatibile e totalmente riassorbibile, hanno un duplice effetto: liftare i tessuti e stimolare nei mesi successivi la formazione di nuovo collagene contribuendo a ricompattare e tonificare la pelle. Questo trattamento è l’ideale per tutte le donne e uomini che desiderano rinfrescare il viso cono una procedura ambulatoriale non chirurgica.

Rughe

Tre tecniche per attenuare le rughe, le cicatrici e le antiestetiche borse.
La carbossiterapia usata fino a poco tempo fa per combattere cellulite e cuscinetti, oggi ottiene ottimi risultati anche contro i segni del tempo: Prima si inietta o veicola nel derma un cocktail di amminoacidi, precursori del collagene, che aumenta il ricambio cellulare e la sintesi di collagene ed elastina da parte dei fibroblasti, quindi si completa il trattamento con microiniezioni, con un minuscolo ago, di anidride carbonica, alla profondità di circa un millimetro e in prossimità delle rughe.
Dopo un lieve gonfiore, la ruga si spiana, con effetti immediati e senza il minimo dolore.
Il metodo, per i casi di rughe maggiormente profonde, consiste in un innovativo impianto intradermico di acido jaluronico cosiddetto “a felce”.
Evita evita l’effetto “cordoncino” (piccoli addensamenti di prodotto che si possono formare dopo il trattamento), con esito più omogeneo e naturale.
Per le rughette periorali e periorbitali, i pori dilatati e gli esiti cicatriziali di acne, consiste nell’utilizzo di un laser di ultima generazione, Starlux 1540 frazionato che in 3-4 sedute le riduce in modo significativo.

Filler

I fillers sono costituiti dai prodotti iniettabili e vengono utilizzati in medicina estetica per riempire rughe, colmare avvallamenti del viso, rimodellare le labbra. I materiali che possono essere iniettati per ottenere un’attenuazione o la cancellazione di rughe e depressioni e per il rimodellamento di alcune zone del volto si dividono in due gruppi: assorbibili a riassorbimento cutaneo progressivo e completo e non assorbibili persistenti nella cute per diversi anni o anche indefinitamente.
Nella nostra pratica, oltre ai trattamenti di resurfacing con laser frazionato, utilizziamo materiali assorbibili a base di Acido ialuronico purificato. L’acido ialuronico è un elemento strutturale naturale del derma, è completamente metabolizzabile ed essendo prodotto in formulazioni differenziate consente una correzione mirata degli in estetismi. L’Acido ialuronico è presente nella matrice intercellulare della maggior parte dei tessuti connettivi umani e animali, in particolare nella cute. Il prodotto comunemente utilizzato in medicina estetica viene ottenuto per fermentazione batterica e, attraverso numerosi passaggi di estrazione e purificazione, viene purificato e reso altamente biocompatibile.

Acido Jaluronico

L’acido ialuronico è un disaccaride presente in tutti i tessuti connettivi umani, compresa la cute. Questa molecola è essenziale per la formazione della matrice di collagene e di fibre elastiche e per il mantenimento dell’idratazione cutanea.
Le alterazioni dell’acido ialuronico presente nella pelle contribuiscono, nel tempo, all’invecchiamento cutaneo. L’acido ialuronico esiste naturalmente in tutti gli organismi viventi ed è un componente universale degli spazi tra le cellule dei tessuti del corpo (spazio extracellulare). Si tratta di una molecola che ha una struttura chimica identica sia che si trovi nei batteri, negli animali o negli esseri umani. Essendo quindi chimicamente identico in tutte le specie e in tutti i tipi di tessuto, l’acido ialuronico presenta una totale biocompatibilità.
L’uso dell’acido ialuronico è ben documentato oltre che nella medicina e nella chirurgia estetica anche in altri settori della medicina quali la chirurgia oftalmica e l’ortopedia.
Negli ultimi vent’anni, più di 30 milioni di persone sono state trattate con successo con prodotti a base di acido ialuronico.

Tossina Botulinica

La tossina botulinica viene utilizzata sia per ridurre le rughe d’espressione sia nei casi di eccessiva sudorazione.
In campo estetico si utilizza il sierotipo purificato di tipo “A” (Vistabex) che risulta essere il più potente e il più duraturo. La tossina non agisce riempiendo la ruga ma agisce a livello delle sinapsi neuromuscolari e neuroghiandolari bloccando la liberazione del neurotrasmettitore.
Ciò consente di rilasciare la muscolare e di bloccare l’attività ghiandolare. Si determina quindi il rilassamento del muscolo con notevole attenuazione di quella trazione continua, spesso involontaria e inconsapevole, sui tessuti sovrastanti che dà il caratteristico aspetto di rughe da corrugamento.
A oggi, l’impiego di tale presidio è prevalentemente utilizzato per la correzione delle rughe d’espressione del terzo superiore del viso: le rughe orizzontali della fronte, le rughe verticali situate a livello della radice del naso e le fini rugosità perioculari, le cosiddette “ zampe di gallina”, al lato degli occhi.

Biostimolazione

Lifting Radiofrequenza

Carbossiterapia

Peeling Chimici

Fotoringiovanimento

Il fotoringiovanimento è una tecnica non ablativa (non distrugge gli strati più superficiali della cute) utilizzata per la riduzione dei segni del foto e cronoinvecchiamento, grazie alle modificazioni fotoindotte dalla luce pulsata a carico del derma e dell’epidermide.
Le irregolarità della trama cutanea così come gli inestetismi del viso quali couperose, rosacea, telengectasie, macchie cutanee nonché le modificazioni a livello del collo, del decolletè. delle mani e della schiena possono pertanto essere gradualmente migliorati.
L’utilizzo oculato di una sorgente a Luce pulsata permette di ottimizzare l’effetto che si vuole ottenere sul tessuto senza obbligare il paziente a modificare le proprie abitudini di vita. Nell’immediato post-trattamento la pelle appare più distesa, morbida e levigata, con riduzione delle rughe più sottili, delle lentiggini e dei vasi capillari.

Laser Frazionato

La metodica nota come fototermolisi frazionale, sfrutta la capacità di determinare nella cute molteplici microdanni termici canalicolari, invisibili ad occhio nudo, grazie ad una sorgente laser erbium glass che emette nel medio infrarosso (1540nm.). Questa attività termica elimina le vecchie cellule pigmentate e penetra in profondità lasciando del tutto inalterato il tessuto adiacente. Questo è uno dei motivi principali per cui il laser frazionato permette alla pelle trattata di guarire molto più rapidamente che con tutti gli altri sistemi tradizionali tanto che il paziente può continuare le proprie attività sociali da subito dopo la seduta.

Thermage